Nidia Robba
Romanzi e Raccolte di poesie

La copertina del libro Dialoghi scritto da Nidia Robba con un disegno realizzato da Helga Lumbar Robba Dialoghi
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri, pagg. 187, Trieste, marzo 2016

Nel suo 22esimo libro Nidia Robba sperimenta una struttura narrativa nuova nella sua bibliografia caratterizzata da romanzi e raccolte di poesie. Il libro è un mosaico di dialoghi metafisici tra la scrittrice e poetessa triestina e personalità storiche, alcune celebri altre meno ma meritevoli di essere evidenziate per gesta compiute e storia personale.


La copertina del romanzo Dalla parte del perdente - Eine Geschichte im Fluß der Erinnerungen scritto da Nidia Robba con dipinto di Helga Lumbar Robba Dalla parte del perdente
Eine Geschichte im Fluß der Erinnerungen
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri, pagg.310, giugno 2013

Wirtschaftswunder, il miracolo economico che ha caratterizzato la storia contemporanea della Germania e in genere dell'area tedesca inizia dai primi anni '50, avendo il suo prodromo alla fine del decennio precedente. Questo romanzo è ambientato nel contesto storico, sociale, culturale, tra il 1943 e i primi del dopoguerra.


La copertina del romanzo La La Nebbia - realtà-evocazione scritto da Nidia Robba con un dipinto realizzato da Helga Lumbar Robba La Nebbia - realtà-evocazione
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri, 2012

Semmai fosse possibile razionalizzare il significato dell'amore per una nazione, per un popolo o per un civiltà, questo romanzo segue una strada molto articolata, dove narrazione e tema sono inscindibili, nell'alternanza di scenari reali e mitologici.


La copertina del romanzo Lo Schiaffo scritto da Nidia Robba Lo Schiaffo
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri, marzo 2011

C'è una Città, una città aristocratica, dove tre civiltà millenarie si uniscono in un raggio di luce che regala all'Europa il privilegio della unicità: Trieste.



La copertina del romanzo Castel Rovino scritto da Nidia Robba con un dipinto di Helga Lumbar Robba Castel Rovino
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri, 2010

Il nuovo romanzo di Nidia Robba prosegue la bibliografia dell'autrice caratterizzata dalla descrizione di storie, ambienti, culture proprie della Mitteleuropa. In particolare evidenziando l'area dell'Alto Adige / Südtirol, con personaggi, tra gli altri, provenienti dal Friuli Venezia Giulia (Pordenone), dalla Bassa Baviera e dalla Svizzera.

La copertina del romanzo Un Uomo di Neve scritto da Nidia Robba con disegno di Helga Lumbar Robba Un uomo di neve
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri, 2010

Ambientato in Europa, nell'arco di tempo fra la tragedia della Seconda guerra mondiale e gli anni '90, il romanzo è caratterizzato dalla rappresentazione di scenari composti da personaggi in genere ascrivibili al contesto mitteleuropeo e dalla declinazione negativa del protagonista.


La copertina del libro I Carati dell'Amore scritto da Nidia Robba con dipinto realizzato da Helga Lumbar Robba I carati dell'amore
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri

Se in ogni volto c'è un destino, in ogni esistenza individuale c'è la Storia un popolo. Che di questa realtà ognuno ne abbia consapevolezza non ha importanza poiché finirà comunque per segnarne ogni momento della vita. Come quella di Erika, che insieme ai familiari lascia la città di Fiume alla fine della Seconda guerra mondiale.


La copertina del romanzo L'Angelo nello Specchio L'angelo nello specchio
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri

L'esistenza terrena è solo una breve sosta nel corso di una vita universale. Riflettere sulle circostanze occorse, su quanto di lieto e di drammatico ne ha scandito il tempo, è una conseguenza dell'antropologia e, per le menti migliori, una necessità naturale di affermare la propria individualità.


La copertina del romanzo La Verità Falsa scritto da Nidia Robba con dipinto di Helga Lumbar Robba La verità falsa
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri

Due vicende parallele che finiranno per incontrarsi, anche se forse non in modo definitivo. Intorno a due centri - l'Austria e l'Italia - con diramazioni in Svizzera e in Grecia, e una scansione temporale precisa: dalla fine degli anni '30 alla metà dei Cinquanta.


La copertina del libro La Cetra d'Oro scritto da Nidia Robba La cetra d'oro
di Nidia Robba, ed. Campanotto Editore

Dall'antica Grecia nel periodo della guerra di Troia, a quella intorno agli anni del Secondo conflitto mondiale, fino a oggi. Tre vicende individuali al cospetto del magma esistenziale: il tempo, il destino, la passione.


La copertina del romanzo Il Sortilegio della Città Rosa scritto da Nidia Robba Il sortilegio della città rosa
di Nidia Robba, ed. Fpe edizioni

Ambientato tra la Germania, Trieste (città della protagonista), la Francia e la Spagna, in un periodo tra la metà degli anni '60 e l'inizio dei Settanta (l'autrice lo suggerisce senza dichiararlo) è la storia di Myriam - per l'epoca una donna quasi di mezza età - recatasi a Heidelberg per tener compagnia alla nipote, Siegrid, durante un corso di tedesco e trascorrere una vacanza.




Raccolte di poesie

La copertina di L'Ultima Cetra composto da poesie di Nidia Robba realizzata con dipinto di Helga Lumbar Robba Ultima cetra
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri, pagg.142, 2015

Nidia Robba ha iniziato a scrivere poesie già al tempo della scuola superiore. Il suo primo esercizio con parole e versi è stata la composizione di testi che applicava a brani musicali celebri durante recite improvvisate a casa con parenti e amici. Ma sebbene questo esercizio presupponesse un'assoluta libertà nel testo, Nidia fin da allora ha avuto ben in mente la distinzione tra la poesia e la prosa poetica.


Copertina del libro di poesie Dileto Dialeto scritto da Nidia Robba Dileto Dialeto
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri, luglio 2011

«Cossa dovessi dir de mi? Mi, de mi? No xe la prima volta che trato l'argomento del mio libro che presento. Anzi devo dir che me diverti, perchè no zerco critiche o consensi, nè lodi nè scriti rafinadi. Po' no xe questa la prima volta che scrivo in dialeto.» (Nidia Robba)


La copertina della raccolta di poesie Quinto Elemento scritto da Nidia Robba Quinto Elemento
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri, luglio 2010

«La parte iniziale di questo mio ottavo libro di liriche è recentissima. Amando e osservando da sempre la meraviglia che abbraccia il nostro bellissimo pianeta, cioè il cielo, mi è sorta questa considerazione viva nell'animo di coloro che si ispirano o si risollevano, guardando il suo dolcissimo colore: colore mutevole ma sempre incantevole!» (Nidia Robba)


La copertina del libro Dedicato a... con poesie scritte da Nidia Robba Dedicato a...
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri

Raccolta di poesie di Nidia Robba dedicata, tra gli altri, ad artisti del Friuli Venezia Giulia, alla pittura astratta, a Pola, Grado e Trieste.



La copertina della raccolta di poesie Sotto il segno della nebulosa scritte da Nidia Robba Sotto il segno della nebulosa
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri

Sono molte le strade che conducono alla comprensione del mistero della sofferenza ed al suo valore in relazione alla nostra vita. Accadono allora dei fatti che inducono riflessione quali fossero segnali di un qualcosa o di un qualcuno - intesi come entità metafisiche - che non riusciamo a vedere con gli occhi ma che tuttavia possiamo forse cercare di intuire con lo sguardo della mente superiore.

La copertina del libro Il filo fiorito composto da poesie scritte da Nidia Robba Il filo fiorito
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri

Sei gruppi di poesie: in tutto settantuno componimenti in versi.




La copertina del libro Quadri dell'anima con poesie di Nidia Robba Quadri dell'anima
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri

Il libro è diviso in cinque gruppi di poesie.



La copertina del libro di poesie Trieste la linda scritto da Nidia Robba Trieste la linda
di Nidia Robba, ed. La Mongolfiera libri

Raccolta di poesie dedicata alla Città di Trieste.




  • Notizie su iniziative e presentazione libri


  • Home page